Verifica posiziona sito su Google, analisi sito web, SEO

Verifica posiziona sito su Google

Come controllare il posizionamento del vostro sito su Google, fondamentale in ottica di una strategia SEO, che ci permette di monitorare il ranking del nostro sito per le parole chiavi con cui siamo posizionati all’interno della SERP, utilizzando diversi strumenti gratuiti come ad esempio SeoZoom, la piattaforma made in Italy per gli specialisti della SEO, riusciremo a monitorare la posizione media delle nostre pagine per determinate query di ricerca.

Il controllo del posizionamento su Google è fondamentale non solo per accertare i progressi del nostro sito ma anche per migliorarli, e naturalmente ci permette di aumentare le visite organiche, la visibilità e la notorietà del brand, con la concreta possibilità di generare nuove conversioni e leads.

Prima di procedere abbiamo bisogno di soffermarci su alcuni quesiti, bisogna saper differenziare i concetti di posizionamento e indicizzazione, con il primo intendiamo  la collocazione e la scalata delle nostre pagine web per determinate keywords, con il secondo intendiamo la scansione del bot di Google del nostro sito, inoltre è opportuno notare che parliamo sempre di posizione media e non esatta perchè oggi la SERP è influenzata dal comportamento dell’utente e dalla sua posizione geografica.

Verificare il posizionamento manualmente

Il metodo più semplice e veloce è sicuramente quello manuale, adatto a siti nuovi che si posizionano con poche query di ricerca, basterà cercare direttamente su Google attraverso un comune browser di navigazione, unica accortezza è quella di utilizzare sempre la modalità anonima prima di verificare il posizionamento, un altro modo al contrario è quella di farlo attraverso Google Chrome ed effettuare l’accesso a Google Search Console, da qualche mese Google permette di verificare la posizione del sito digitando la query, attraverso un box di anteprima visibile solo a noi, avrete la possibilità di filtrare i risultati per periodi che vanno da 7 giorni a 16 mesi.

Verificare il posizionamento attraverso SeoZoom

Quando al contrario abbiamo a che fare con siti molto grandi e strutturati abbiamo bisogno di utilizzare tool appositi, come ad esempio SeoZoom, la suite italiana per i professionisti del web, non abbiamo necessariamente bisogno di acquistare un piano per accedere alle funzionalità base, per verificare il posizionamento abbiamo due strade, la prima è quella di cercare all’interno di seozoom la URL del nostro sito web, la suite permetterà di controllare tutte le query con le quali ci posizioniamo, dividendole per “Migliori” (prime 10 posizioni) e potenziali (dalla 11 alla 50 posizione), inoltre se siamo in possesso di un abbonamento SeoSoom permette di creare veri e propri progetti e monitorare anche piccole fluttuazioni sulla SERP.

Oppure possiamo inserire la query all’interno della suite e avremo i primi 50 risultati anonimi (senza influenze) per tutte le query che vogliamo analizzare, inoltre SeoZoom ci suggerisce anche il numero di pagine indicizzate, il grado di difficoltà, l’analisi dei competitor e le query correlate.

 

Posizionamento con SeoZoom

 

Altri tool gratuiti per verificare il posizionamento

Esistono moltissimi tool online per controllare il posizionamento del nostro sito su Google, come ad esempio SemRush, Free Serp Checker, Google Ranking Check, Ahrefs, molti d questi sono strumenti potenti, come SeoZoom permettono l’analisi approfondita su qualsiasi sito web, dal numero di backlink, il ranking, le pagine posizionate, strumenti di ricerca per nuove query, strumenti editoriali, analisi di URL, domini e keywords.

Fattori che influenzano il posizionamento su Google

Come sappiamo sono diversi i fattori che influiscono sul posizionamento di un sito web su Google, sia in positivo che in negativo, dalle performance, la velocità di caricamento delle nostre pagine web, l’usabilità su dispositivi mobile, l’ottimizzazione on-site su title, Description, Tag e URL, l’architettura e la struttura dei nostri contenuti, la scelta delle query, la link building, solo per citarne alcune, strumenti come SeoZoom, SemRush ci permettono di verificare e tenere sotto controllo la salute del nostro sito web, verificando l’andamento delle nostre pagine e dei backlink.