Capitolo 15

Vendere su Amazon, quali sono i costi per i merchant? Come funziona Amazon Seller Central?

Amazon.com è un’azienda di e-commerce statunitense con sede a Seattle, fondata da Jeff Bezos nel 1999, è stata tra le prime grandi imprese a vendere su internet, oltre ad essere il simbolo della bolla speculativa del dot-com degli anni novanta, fondata con il nome di Cadabra.com nel 1994 incominciò con la vendita di libri online, ma in poco tempo espanse la sua gamma di prodotti con DVD e CD musicali, prodotti elettronici, videogiochi e molto altro.

Oltre ad essere il primo e-commerce al mondo Amazon è anche un markeplace, permette a tutti i merchant di vendere prodotti applicando delle commissioni su ogni singola vendita, e pagando un abbonamento mensile che permette l’accesso a Amazon Seller Central, una sezione dedicata alla logistica, l’inserimento dei prodotti, le vendite e la pubblicità sul suo sito web.

Ci sono due tipologie di venditori  su Amazon: Account base e Account pro, il primo adatto a piccole vendite, meno di 40 al mese, non si paga nessun abbonamento e il costo delle commissioni si aggira intorno ai 0,99€, l’account Pro  prevede un costo mensile di 39€ e permette vendite illimitate con commissioni che vanno dal 7% per l’elettronica al 20% per i gioielli, se volete visionare tutte le categorie merceologiche visitate questa pagina >>

Bene, vi abbiamo introdotto al mondo di Amazon, la domanda che molti venditori alle prime armi ci pongono è: Ma conviene vendere su Amazon con dei costi di commissione cosi alti? La risposta è si, per svariati motivi, il primo è che se avete una nicchia poco competitiva, vi permetterà di testare i vostri prodotti e capire se hanno un mercato, inoltre non bisogna trascurare la visibilità che vi offre una vetrina cosi importante, tutto a favore del vostro Brand,  e la strategia di brand awereness, inoltre vendere su Amazon vi permetterà di inserire coupon e promozioni all’interno dei pacchi per acquisire nuovi clienti per il vostro e-commerce.

Se sei concentrato sui concorrenti devi aspettare che il concorrente si muova. Essere concentrati sul consumatore ti permette di essere un pioniere

Jeff Bezos founder Amazon.com

Creare un account venditore e gestire le inserzioni

Per vendere su Amazon per prima cosa dovrete creare un account venditore, collegatevi al sito di shopping online  , dal pulsante accedi in alto a destra si aprirà la pagina di registrazione, qui dovrete inserire il vostro indirizzo mail, numero di cellulare e password e digitate sul pulsante Crea il tuo account su Amazon, in seguito dovrete registrarvi anche nella sezione “Vendere su Amazon” , optando per l’account base o quello Pro e specificando paese di provenienza, nascita, allegando documento d’identità, indirizzo di residenza e completate la registrazione verificando la vostra identità tramite il Pin di verifica.

Nella sezione Imposta metodo di pagamento, inserite i dati della vostra carta di credito, indicate il nome da dare al vostro negozio, da questo momento potrete pubblicare le offerte dei vostri prodotti.

Come gestire le inserzioni su Amazon?

Potrete gestire tutte le vostre inserzioni con estrema facilità, basta accedere al vostro account da venditore, cliccando sul box I tuoi ordini presente nella barra a sinistra potrete gestire gli oggetti venduti, le inserzioni sospese, i prodotti ancora non spediti, le richieste di reso e i messaggi degli acquirenti.

Per visualizzare e gestire i prodotti in vendita basterà cliccare nel box Inventario presente sempre nel menù a sinistra, potrete pubblicare nuovi prodotti o modificare quelli esistenti oppure rimuovere gli annunci.

Come posizionarsi e ottenere la visibilità su Amazon

Molti pensano che la SEO (posizionamento sui motori di ricerca) riguardi solo Google, ma non è cosi, se è vero che quest’ultimo è il motore di ricerca più importante al mondo, quello di Amazon (almeno per i merchant) dovrebbe essere considerato altrettanto importante perchè ha circa 3 volte il volume di ricerca su keyword di prodotto, questo significa che quasi il 40% delle persone cercano direttamente su questo sito il prodotto da acquistare, non male vero?

Per questo motivo dobbiamo pensare ad una strategia di posizionamento anche sul motore di ricerca interno di Amazon, sicuramente meno complicato degli algoritmi che gestiscono Google ma nasconde anche lui alcune difficoltà di posizionamento.

Quali sono i fattori di posizionamento su Amazon? Partiamo  dai contenuti, bisogna fare una ricerca curata sui titoli e le descrizioni dalle schede prodotto, utilizzare elenchi puntati quando inseriamo le caratteristiche tecniche, grassetti e curare i contenuti evitando di copiarli da concorrenti o altri siti in rete.

Il primo fattore di posizionamento su Amazon è comunque la vendita, con l’aumento della popolarità del nostro account tramite vendite e recensioni acquisteremo un migliore ranking e i nostri prodotti scaleranno le posizioni interne, bisogna quindi migliorare il tasso di conversione, lavorare su immagini accattivanti e ben curate dei prodotti, allinearsi con i prezzi dei competitor, il posizionamento nella classifica dei Bestseller di Amazon, i fattori di rilevanza della scheda prodotto sono simili a quelli che dobbiamo adottare sul nostro e-commerce per Google.

Ricercare le informazioni del prodotto, fare attenzione a creare titoli performanti, compilare sempre il campo Brand, aggiungere una descrizione dettagliata, scegliere bene le parole chiavi utilizzando strumenti come SeoZoom o SemRush, lavorare sull’assistenza clienti, evitare resi e rimborsi che vengono considerati da Amazon come fattori negativi per il vostro account.

Amazon Marketing Services

Amazon Marketing Service è un servizio che offre 3 proposte di performance advertising sui vostri prodotti in modalità self-service. Una volta registrati alla piattaforma avrete la possibilità di gestire in completa autonomia le campagne, un p’ò come avviene con Google ADS, sfruttando le 3 modalità di pubblicità consentite:

Sponsored ProductsHeadline Search e Product Display Ads impostate in base a keywords e interessi degli utenti, i prodotti sponsorizzati saranno visibili in primo piano nei risultati di ricerca.

  • Gli Sponsored Products: sono annunci creati in base alle parole chiavi che impostate nel vostro account.
  • Gli Headline Search Ads: sono annunci di brand targhettizzati, in base alle ricerche che fanno gli utenti.
  • Gli Product Display Ads: sono annunci di prodotto, targettizzati in base agli interessi del cliente o alle categorie prodotto.

Quello che il consumismo è davvero, al suo peggio, è portare le persone a comprare cose che non migliorano davvero la loro vita 

Jeff Bezos, Founder Amazon

 

Scopriamo insieme eBay
per la tua attività?

Scopriamo insieme eBay?, passa al Capito 16 per scoprirlo >> Vendere con eBay >>