Capitolo 9

Gestionale aziendale, quale scegliere e come collegarlo al tuo e-commerce

Un software gestionale ci consente fin da subito di tenere sotto controllo tutte le attività legate al magazzino dell’e-commerce e quelle esterne, sopratutto se abbiamo un’attività multipla che prevede la vendita anche sui marketplaces o negozio fisico.

In particolare ci permette di gestire la contabilità, la logistica degli ordini simultaneamente su tutti i portali o vetrine, e la scorta dei prodotti in magazzino evitando cosi il rischio di perdere vendite per esaurimento di prodotti.

Risulta quindi indispensabile per chi ha queste esigenze di gestione multipla far comunicare l’e-commerce, le vetrine dei marketplaces e il negozio su strada, nel migliore dei modi, sincronizzando le vendite e tutti i suoi passaggi, dall’elaborazione, al pagamento, la spedizione, l’annullamento o il reso.

Se optiamo per gestire manualmente tutte queste attività dobbiamo tener conto dell’errore umano, oltre che ai tempi più lunghi di lavorazione, al contrario l’utilizzo del gestionale automatizza i processi, li velocizza ed esclude l’errore.

Quindi l’utilizzo del gestionale per la nostra attività di e-commerce risulta essere importantissima perchè legata alla soddisfazione del cliente, chi compra online vuole che il prodotto sia disponibile nei tempi previsti, non viene accettato l’errore.

Tra i gestionali più utilizzati e facili da integrare con il nostro e-commerce c’è Danea Easyfatt che potete valutare qui >>

Come utilizzare Danea Easyfatt con il nostro e-commerce

L’utilizzo di un gestionale come Danea EasyFatt nella nostra attività può avvenire in 4 modalità o step, ogni step successivo rappresenta maggiore integrazione e maggiori funzionalità con il nostro e-commerce.

Integrazione Unidirezionale semplice: Il dialogo tra gestionale e piattaforma è unidirezionale e semplice, parliamo delle quantità dei prodotti in magazzino, in cui il gestionale invia in maniera asincrona le quantità dei prodotti in magazzino.

Integrazione unidirezionale complessa: qui il dialogo è sempre asincrono ma diventa più complesso, oltre che alla quantità dei prodotti, vengono caricati asincronamente i prodotti stessi, dai prodotti da aggiornare, a quelli da disattivare e i nuovi da caricare.

Integrazione bidirezionale semplice: qui le operazioni si fanno più complesse, il dialogo passa da unidirezionale a bidirezionale, dove il gestionale invia le informazioni in modo asincrono della quantità dei prodotti, giacenze e disponibilità, mentre l’e-commerce invia al gestionale gli ordini ricevuti, che poi il gestionale elabora calcolando le nuove giacenze.

Integrazione bidirezionale complessa: qui il dialogo bidirezionale diventa complesso, questo metodo risulta quello più performate, in cui gestionale e e-commerce comunicano su tutte le operazioni di logistica, gestione del magazzino e ordini.

Se volete approfondire l’aspetto della logistica e della gestione del magazzino passa direttamente al Capitolo 19 >> Logistica, magazzino e pagamenti

Nel prossimo capitolo parleremo di
Management per il tuo e-commerce

Come diventare E-commerce Manager? Quali sono gli aspetti che devi tenere in considerazione? quali sono gli obbiettivi? passa al Capito 10 >> Management e-commerce