Reputazione online: migliorare la Brand Reputation, tool e consigli

Cos’è la reputazione online? Partiamo dalla definizione, la Brand reputation o web reputation è l’apprezzamento, la considerazione e l’opinione che hanno le persone su un determinato prodotto, un’azienda o marchio, un professionista o persona comune sul web, può essere naturalmente negativa o positiva, oppure non esistere.

La reputazione online svolge un ruolo importantissimo nelle strategie di comunicazione di un’azienda, più essa è diffusa e positiva, più le vendite di prodotti o servizi aumenteranno.

Avere una reputazione positiva sul web significa generare fiducia e stima nei nostri clienti, che diventeranno portavoce dell’azienda, raccomanderanno i nostri prodotti, influenzeranno gli acquisti futuri attraverso le recensioni, i commenti nei forum, sui blog e sulle varie piattaforme social.

La Brand reputation è uno strumento molto forte per un’azienda o professionista, serve a sbaragliare la concorrenza e dare credibilità duratura nel tempo, risulta quindi essere un asset essenziale all’interno di una strategia di web marketing.

Inoltre è quantificabile, un parametro che si può studiare, definendo precisi obbiettivi che permettono all’azienda di valutare costi e benefici, quindi possiamo analizzare i trend di crescita della reputazione e quanto questi migliorino le performace del nostro business, un parametro da non sottovalutare.

La reputazione online riguarda tutti

Come abbiamo già detto, la reputazione online riguarda tutti, non solo aziende o professionisti, anche le persone comuni ne sono soggette.

Quando pubblichiamo un post, una foto, partecipiamo ad un quiz, una discussione, apriamo un profilo social, inseriamo i nostri dati relativi alla professione, ai nostri hobbie, la nostra famiglia, stiamo in realtà costruendo un nostro curriculum digitale.

Nelle relazioni umane e sopratutto su quelle professionali, l’impatto della nostra reputazione online è evidente e viene utilizzata dai manager e risorse umane per creare il profilo di una persona durante la selezione per un posto d lavoro, vengono esaminati i profili Linkedin, quelli su Facebook e Instagram, raccogliendo informazioni sulle convinzioni di una persona, l’influenza politica, la passione per un determinato lavoro e settore.

Cosa pensano di te? Brand Reputation

Strumenti di web marketing per migliorare la reputazione online

Esistono tantissimi strumenti per migliorare la nostra presenza online, sia per un’azienda che per un singolo professionista, avete mai sentito parlare di content marketing? della SEO? di Social Media Marketing? blogging PR online ?

Tutti questi strumenti fanno parte di una strategia digitale volta a far conoscere il brand online, aumentare la vendita di prodotti e servizi, creare una reputazione positiva che duri nel tempo.

Ad esempio utilizzare gli influencer è una di quelle strategie vincenti che utilizzano i marketers digitali, grazie alla collaborazione con portali, blogger, specialisti di un settore, possiamo aumentare la nostra notorietà, instaurando rapporti duraturi che portano benefici durevoli nel tempo.

Approfondimenti:

Content Marketing: Scopri che cos’è il Content Marketing, quali sono i vantaggi, le strategie, che tipi di contenuti utilizzare e come lavorare con gli Influencer >>

Seo: Che cos’è? come funziona? Come integrarla all’interno della nostra strategia digitale e come sfruttarla per migliorare la Brand Reputation >>

Brand Awareness: Creare una brand vision, l’identità del tuo brand, gestire il brand online e la rilevanza nel tempo, strumenti, modelli e analisi della reputazione di un marchio >>

Monitorare la propria reputazione online, tool e strumenti utili (Brand reputation management)

Quanto è importante saper ascoltare il web? analizzare i commenti positivi e negativi degli utenti sui nostri prodotti, saper fronteggiare una recensione negativa, un commento su Facebook o YouTube, monitorare in modo costante la nostra brand reputation e aumentare la fiducia dei clienti.

Esistono diversi strumenti che permettono di monitorare e tenere sotto controllo la Brand reputation, il primo su tutti è Google Allert (Rilevamento di contenuti nuovi e interessanti sul web) , attraverso questa piattaforma gratuita saremo in grado di intercettare ogni citazione che viene pubblicata sul web del nostro marchio.

Per i social media uno strumento davvero utile è HootSuite, software che permette di monitorare tutte le nostre pagine social attraverso un pannello di controllo, dai commenti alle recensioni, e permette la pianificazione di post, eventi, dirette, su Facebook, Twitter, Linkedin, Pinterest, Instagram, Google+.

Poi ci sono le recensioni, possiamo integrare un sistema di recensioni verificate grazie a piattaforme come Feedaty o Trust Pilot e monitorarle con Reputology, altro software online davvero utile, tutto attraverso un’unica APP.

Come avrete intuito è importante tenere sotto controllo non solo le mensioni negative ma anche le richieste urgenti e le recensioni positive, stimolando la conversazione con i vostri clienti online, mostrando attenzione alle loro richieste in modo repentino.
La reputazione crea opportunità che nel tempo si trasformano in business per la vostra azienda.

“Una buona reputazione vale più del denaro.”
Publilio Siro

Vi lasciamo con questa fantastica infografica:

Reputazione online