Amazon affiliazione: guadagnare online, guida 2020

Guadagnare online tramite il programma di affiliazione di Amazon, oggi vi mostriamo il funzionamento e i risultati che si possono ottenere attraverso una corretta strategia di posizionamento su Google del vostro sito, con alcuni esempi pratici, per un sito e-commerce o un blog.

Come tutti i programmi di affiliazione anche Amazon da la possibilità di guadagnare una commissione promuovendo i suoi prodotti, il processo è molto semplice e intuitivo, basterà iscriversi al programma affiliazione Amazon.

In seguito generare i link di affiliazione e inserirli all’interno del nostro blog o sito e-commerce e quando l’utente cliccherà sul link del prodotto verrà reindirizzato sul sito del venditore, se il processo si conclude con un acquisto riceveremo la nostra commissione.

Molto semplice e facile da capire! Naturalmente i link generati dal pannello di controllo della vostra dashboards sono personalizzati e contengono un codice univoco che permette al colosso dell’e-commerce di identificarci.

A fine mese Amazon sommerà le commissioni ricevute e invierà il pagamento attraverso un bonifico bancario 😉

pannello-affiliazione-amazon

I motivi per il quale conviene iniziare sempre con le Affiliazioni di Amazon

Per prima cosa Amazon vende prodotti di qualsiasi tipo, dall’abbigliamento all’elettronica, articoli per bambini, sport e tempo libero, inoltre tutti gli strumenti per integrare il link di affiliazione sono gratuiti, potrete generare centinaia di link affiliati testuali, attraverso banner e immagini e inserirli con un semplice copia e incolla.

Inoltre non ci sono limiti sulle commissioni che variano in base alla categoria merceologia dall’ 1% al 10% potendo accumulare il guadagno attraverso vendite multiple.

Inoltre il Brand di Amazon è molto conosciuto e dispone di altissima fiducia da parte del consumatore, quindi genera un tasso di conversione molto alto che permette guadagni superiori alla media.

Checklist per iniziare a guadagnare online tramite affiliazione Amazon

Il primo passaggio è quello di creare un blog o sito e-commerce e iscriverlo al programma di affiliazione, lavorare sul brand e sul posizionamento degli articoli, promuovere prodotti coerenti con la nicchia di mercato, promuovere prodotti correlati, i best seller, inserire il link di affiliazione più volte all’interno della nostra pagina web.

Per qualificarti come esperto nella tua nicchia bisogna essere credibili, quindi bisogna trattare gli argomenti in modo approfondito e dettagliato, aiutare i lettori è sinonimo di sincerità e fiducia, e questo aumenterà la propensione ad acquistare i prodotti che proponiamo.

Crea contenuti per i lettori e non per i motori di ricerca, la SEO è importantissima per posizionare il nostro sito e acquisire visite organiche, quindi bisogna creare contenuti prestando attenzione all’esperienza utente e la qualità, contestualizzare i prodotti affiliati cercando di rispondere all’intento di ricerca del’utente.

Ad esempio se all’interno di un articolo parliamo di un nuovo software antivirus e promuoviamo PC, è possibile che molti visitatori non effettueranno acquisti, perchè il visitatore sta cercando un nuovo antivirus per proteggere il proprio PC, non un PC nuovo o un mouse senza fili. Capito la differenza?

Anche se non trattiamo l’argomento in questo articolo, per guadagnare attraverso le affiliazioni è fondamentale promuovere il proprio sito web attraverso campagne SEO/SEM, posizionare il nostro blog sui motori di ricerca, pianificare funnel strategici attraverso landing page, mail, social network sono attività fondamentali per riuscire a guadagnare sul web, non basta aprire un sito e inserire link affiliati 😉

Utilizzare Prestashop per vendere con le affiliazioni, guida e moduli

L’alternativa al classico blog in Worpress per guadagnare con le affiliazioni è Prestashop, CMS nativo per l’e-commerce, nel nostro caso però dovremo trasformare all’interno delle pagina prodotto il classico link al carrello con un link d’affiliato, per farlo esistono diversi moduli online, ad esempio Affiliate Product, compatibile con le ultime versioni del CMS, facile da installare, permette di promuovere prodotti affiliati attraverso URL personalizzati esterni, tiene anche traccia delle conversioni attraverso un pannello di statistiche integrato.

 

Utilizzare un e-commerce per vendere con le affiliazioni è un  modo alternativo di affacciarsi a questa professione, sarà comunque essenziale integrare un blog interno al CMS, creare contenuti coerenti e vendere prodotti adatti alla nostra nicchia, un esempio di e-commerce che guadagna con le affiliazioni di Amazon è il sito web Giuntialpunto.it

Come dichiarare le entrate con le affiliazioni al fisco

Per concludere trattiamo un argomento molto importante, come vanno dichiarate le nostre entrate extra al fisco? Essendo le affiliazioni una vendita di prodotti terzi, anche se su commissione e utilizzando un sito web in modo continuativo, i ricavi generati da questo lavoro esigono forzatamente la Partita Iva per commercianti, anche se il guadagno è esiguo.

Naturalmente agli inizia della nostra attività supportare il costo di apertura e gestione della Partiva Iva risulterebbe troppo pesante, un consiglio utile è quindi quello di non incassare le somme guadagnate nei primi periodi e lasciarli su Amazon, e una volta che abbiamo incrementato le entrate in modo costante aprire la Partita Iva.

Se siete dei lavoratori dipendenti a tempo indeterminato full-time potrete inoltre non pagare i contributi INPS e accedere al regime forfettario, pagando per i primi 5 anni solo il 5% del fatturato dichiarato fino a 60 mila euro, non male!