Gruppi Facebook e strategie di web marketing

Indipendentemente dal settore in cui operiamo, se il vostro obbiettivo è realizzare contatti e vendite, i risultati devono essere misurati in contatti e profitti, uno degli strumenti di web marketing che permette di creare un bacino di utenti profilati e in target con la nostra nicchia di mercato è Facebook, in particolare oggi vediamo come creare e gestire nel migliore dei modi i gruppi, vere e proprie community online, dove i membri più affezionati interagiscono tra di loro, creano contenuti, parlano dei vostri prodotti, rafforzando la conoscenza del Brand con il passa parola.

I gruppi di Facebook a differenza delle pagine Fan, permettono di interagire maggiormente con i clienti, ottenendo profili più definiti, grazie ad esempio ai feedback sui nostri prodotti possiamo capire cosa funziona e cosa deve essere migliorato, rispondendo alle domande e risolvendo problemi possiamo migliorare i nostri servizi, il nostro sito web, il nostro costumer care, condividendo i successi aziendali possiamo aumentare la conoscenza e la visibilità del nostro brand.

Sono molteplici gli strumenti da poter utilizzare per migliorare l’esperienza dei membri di un gruppo e avvicinarli alla nostra azienda, pubblicando contest e sondaggi, creare per loro offerte personalizzate, pubblicare le ultime tendenze del settore permetterà di ottenere fiducia, e posizionerà il brand come fonte autorevole rispetto all’argomento che trattiamo.

Creare e impostare correttamente un gruppo su facebook

Sono semplici i passaggi che ci permettono di creare un gruppo su questo social network, ma prima di vederli insieme, vogliamo dare alcuni consigli sul nome, ricordate di utilizzare un nome semplice, efficace, facile da ricordare e che identifichi bene la vostra nicchia di mercato, utilizzate parole chiavi efficaci che vi permetteranno in seguito di essere trovati sul motore di ricerca interno del sito, scegliete e inserite i 3 tag di identificazione utilissimi per farsi trovare dalle persone.

Bene, fatta questa premessa, passiamo alla creazione del gruppo, dalla barra laterale sinistra sul social network, cliccate sulla voce “gruppi” e in seguito sul pulsante “+crea gruppo”, qui dovrete impostare il nome, invitare i primi membri, e decidere se creare un gruppo chiuso (tutti possono trovare il gruppo ma solo i membri possono vedere chi ne fa parte e cosa viene pubblicato), gruppo pubblico (aperto a tutti i membri di Facebook), gruppo segreto ( solo i membri possono vedere il gruppo e pubblicare contenuti).

creare gruppo su Facebook

Vi consigliamo di scegliere l’opzione gruppo chiuso, questo permetterà di essere trovato da tutti i membri del social network ma anche di selezionare e scremare gli utenti, creando un target ben definito e in linea con i nostri obbiettivi.

Il passaggio successivo è quello di inserire l’immagine di copertina, la descrizione del gruppo, scegliere gli amministratori e i moderatori, compilare la policy per tenere sotto controllo il comportamento dei membri ( passaggio consigliato), infine iniziare ad invitare ad iscriversi tutti gli amici su Facebook, collegare la nostra pagina Fan e invitare tutti i membri che la seguono.

Promozione e strategia per un gruppo vincente

Gli utenti del gruppo non sono dei semplici lettori, ma veri e propri produttori di contenuti, lo scopo è quello di promuovere l’engagement, e spingerli a condividere immagini, video, post, suggerimenti, sondaggi, partecipazione alle conversazioni.

Tutto questo porterà nel tempo beneficio per il brand, maggiore visibilità, grazie alle notifiche che sono più efficaci rispetto a quelle di una pagina fan, possibilità di inviare messaggi a tutti i membri, con lo scopo finale di trasformare la conversazione in conversione.

Per creare un gruppo di successo ricordate che dovrete essere voi a presentare per primi i contenuti migliori, nativi ed efficaci, che aumenterà l’interesse verso il vostro argomento principale, postando ad esempio le ultime tendenze del settore, risolvendo problemi semplici o complessi, invitando i membri a partecipare alle discussioni, ricordate di dare sempre il benvenuto ad ogni nuovo iscritto e chiedete di presentarsi alla community.

Dividete la settimana per argomenti, un giorno può essere utilizzato per motivarli, quello seguente per dispensare consigli, il giovedi dedicatelo alle dirette per intervistare influencer, rispondere live alle domande degli utenti, seguite un calendario tematico, questo manterrà alta l’attenzione e l’interazione dei membri evitando che il gruppo diventi muto 🙂

Da qualche tempo i gruppi su Facebook possono essere sponsorizzati tramite le ADS del social network, avendo cosi la possibilità di intercettare persone nuove che sono interessate alla vostra nicchia di mercato, ricordate di segnalare il gruppo sulla vostra pagina fan, il vostro sito web, quando inviate una newsletter.

Un gruppo si Facebook non esclude una pagina Fan, anzi i due strumenti possono essere utilizzati in sinergia, per questo motivo il social network permettere di collegarli, di invitare i membri del gruppo a seguire la pagina Fan e viceversa, creare ADS per promuovere il gruppo dalla pagina,  e anzi possiamo affermare che  per una corretta strategia di social marketing tutti e due gli strumenti sono ideali per creare conversioni e migliorare le vendite.